INVITO: assemblea scuola 4 settembre 2016 Roma

Cari colleghi,

 

Quello che segue non č un invito puramente formale o una comunicazione rituale.

Qualche giorno fa, nel pieno delle mobilitazioni che soprattutto in alcune cittā meridionali hanno svelato il vero volto della mobilitā straordinaria, mostrando una volontā di resistenza e una capacitā di rivendicazione ancora viva nel corpo docente, abbiamo lanciato una Assemblea Nazionale della Scuola: VOGLIO SCUOLA E STATO SOCIALE

Domenica Settembre alle ore 10 presso la Sala Galilei (Via Galilei 3, Roma)

Nella nostra idea l'assemblea si colloca tra le lotte che abbiamo sostenuto e sosterremo a Catania, Palermo e in altre cittā del sud, l'inizio dell'Anno Scolastico ed il percorso che la Nostra Organizzazione ha pensato verso uno Sciopero Generale nel prossimo autunno, collegato strettamente al Referendum Costituzionale che deve trovare nella Scuola uno dei luoghi di costruzione del NO alla riforma.

La "Buona Scuola" non ha affatto finito di generare i suoi frutti velenosi. L'anno appena trascorso ha stabilito una separazione chiara tra chi ormai opera solo con azioni pseudo-migliorative, tutte dentro la logica della legge, e chi invece intende proseguire con coerenza a proporre un'altra idea di Istruzione.
I soggetti che appartengono o intendono collocarsi all'interno di questo secondo campo hanno il dovere, oggi, di confrontarsi, fuori dalle ambiguitā che soprattutto la CGIL continua a generare, tra accettazione della chiamata diretta (evidente da parte di chi firma il contratto di mobilitā) e raccolta di firme per il referendum.

Crediamo che chi ha animato le lotte della Scuola dai tempi della Riforma Gelmini fino alla 107/2015, debba oggi interrogarsi sulle forme necessarie per andare avanti, sulle inadeguatezze e i limiti di quella gloriosa e purtroppo sconfitta stagione, sui passaggi organizzativi oggi necessari per costruire un soggetto in grado di reggere il momento che stiamo vivendo: l'uniformazione del sistema di istruzione italiano alle direttive europee (scuola delle competenze, meritocrazia, fine del pensiero critico), la subordinazione totale dell'istruzione pubblica al mercato del lavoro (alternanza scuola/lavoro), la divisione e differenziazione dei lavoratori della scuola come fatto ormai sbandierato (comitato di valutazione).

Č per questo che vi chiediamo di partecipare all'assemblea e di dare risposta a questa nostra comunicazione. Come dicevamo non č un semplice pro forma. Vi aspettiamo, davvero, il 4 settembre!