Contratto: formazione e tutoraggio alternanza nella funzione docente diventano obbligatorie e non retribuite.

Nazionale -

 

Lunedì 15 USB, insieme alle altre OO.SS. rappresentative nel comparto Istruzione e Ricerca, sarà impegnata all'ARAN per continuare la discussione del rinnovo del contratto di lavoro della scuola e della ricerca. Siamo consapevoli che il nostro interlocutore è sordo o, peggio ancora, sembra avere idee molto chiare e totalmente diverse da quelle dei lavoratori. Siamo dinanzi  all’ultimo di una serie di governi proni all'ideologia neoliberista europea, pronti ad istituire un sistema coercitivo, repressivo e liberticida.

La formazione obbligatoria, interamente basata sulla ideologia delle competenze, schiava della logica del mercato e del Capitale, e l'Alternanza scuola/lavoro, diventano, stando alle intenzioni del governo, obblighi insiti nella funzione docente. Lo sospettavamo da tempo. La lettura della bozza consegnataci all'ARAN ci ha tolto ogni dubbio: la formazione dei docenti e il tutoraggio degli alunni nei percorsi  di Alternanza scuola/lavoro rientreranno tra gli "adempimenti individuali dovuti". Di fatto, si tratta di un aumento delle cosiddette attività funzionali all'insegnamento, realizzato senza prevedere nemmeno uno straccio di aumento salariale.
Noi non ci stiamo e ribadiamo tutta la nostra contrarietà alla legge 107 e all'ideologia che sta alla sua base.
Il rinnovo del contratto di lavoro dovrebbe essere l'occasione per adeguare, migliorandole, le condizioni di vita dei lavoratori. Per noi dell'USB, pertanto, esiste un solo obiettivo: aumento del salario e dei diritti di tutti i lavoratori.

CLICCA QUI PER LEGGERE MEGLIO: IL CONTRATTO CHE VOGLIAMO

CANDIDATI ALLE PROSSIME ELEZIONI RSU CON USB SCUOLA! COMPILA IL MODULO CLICCANDO QUI

 

scuola@usb.it      www.scuola.usb.it

https://www.facebook.com/USB-PI-Scuola-187323521624013/