Catania, Cub e USB hanno chiesto al "provveditorato" di conoscere i dati reali sull' alternanza scuola-lavoro etnea

Catania -

CUB Sur ed USB Pi Scuola hanno svolto stamattina, presso la sede dell' Ambito Territoriale/USR (ex Provveditorato) di Catania, in via Mascagni 56, un presidio contro Pcto/alternanza scuola-lavoro, le misure del governo che affossano la Scuola Pubblica ed il Diritto all' Istruzione ed al Lavoro.

Tanti gli interventi al microfono, aperti dalla professoressa Claudia Urzì,  responsabile provinciale USB PI Scuola. Hanno fatto seguito gli interventi di Francesco Tomasello, responsabile provinciale di CUB Sur, di studenti medi e di rappresentati di movimenti e partiti della sinistra di classe.

Una delegazione di CUB e USB, ricevuta dai responsabili  del "provveditorato", ha avviato l'iter per un' azione di monitoraggio,  per conoscere i dati reali, tra sprechi ed efficacia, dell' azione formativa. Oltre che all' Ambito Territoriale, CUB e USB avvieranno lo stesso iter anche alle Scuole, ai Centri di Formazione Professionali, all' Ispettorato del Lavoro perché "le studentesse e gli studenti non sono clienti delle imprese che offrono servizi".

CUB Sur Catania

USB P.I. Scuola Catania

Questo sito usa i cookie

Questo sito utilizza cookie propri e di terze parti per migliorare la tua navigazione, per analisi statistiche sull’utilizzo del sito in forma anonima e per usufruire dei servizi di terzi quali la visualizzazione di video e la condivisione dei contenuti sulle principali piattaforme social. Se vuoi saperne di più clicca sul link “Ulteriori informazioni”. Cliccando su "Abilita Cookie", presti il consenso all'uso dei cookie. I cookie tecnici saranno comunque utilizzati