Con le precarie di nidi e scuole di Roma in lotta per la stabilizzazione

 

Usb scuola esprime solidarietà alle precarie di nidi e scuole di Roma Capitale. Le lavoratrici  pernotteranno sulle impalcature in piazza Madonna di Loreto,proprio sotto il campidoglio, dove sono salite questa mattina per protestare contro i licenziamenti che dal giugno prossimo si abbatteranno su 5000 fra educatrici e maestre dipendenti del comune di Roma. La protesta è volta soprattutto ad ottenere l'apertura di un tavolo  interistituzionale che coinvolga governo, comune di Roma e rappresentanti dei lavoratori, con una richiesta che è stata anche formalmente inviata oggi pomeriggio al Miinistro della Funzione pubblica.
Le lavoratrici rimarranno in presidio fino a quando non arriverà dal ministro una risposta chiara. Usb scuola richiede con forza la stabilizzazione di tutti i precari della pubblica amministrazione e combatte il piano ormai evidente di comune e governo di smantellare la scuola pubblica. Sosteniamo le colleghe in lotta anche con la nostra attiva presenza in piazza Madonna di Loreto.

USB P.I. - SCUOLA

* Questo sito usa i cookies per effettuare statistiche sulla navigazione. Navigando sul sito accetti l'utilizzo dei cookies Ulteriori Informazioni