Fermiamo le deleghe: Non toccate la legge 104!

Al Lingotto nei giorni scorsi Renzi ha avuto modo di dichiarare che alcune leggi varate dal suo governo sono state fallimentari, tra esse la legge 107, cosiddetta Buona scuola; ciò nonostante ha confermato il suo sostegno al governo Gentiloni che vuole portare a compimento lo sfacelo della "Buona scuola" attraverso l'approvazione delle 8 leggi-delega, leggi che verranno discusse in Parlamento nelle prossime settimane. Uno di questi schemi di decreto riguarda l'inclusione degli alunni con disabilità.

Abbiamo imparato che per integrare basta accogliere, ma che per includere davvero è necessario cambiare i contesti educativi per dare a tutti pari opportunità. Non c'è niente in questa delega che migliori i contesti scolastici e che garantisca il diritto allo studio degli studenti con disabilità. Anzi! Al suo interno è contenuto lo stravolgimento della legge 104 e una iperburocratizzazione del percorso di riconoscimento delle ore di sostegno, percorso che sembra pensato apposta per impedire alle famiglie di vincere le cause contro il Miur nei tribunali, come è accaduto negli ultimi anni ogni qualvolta lo Stato non garantiva un numero sufficiente di ore di sostegno.

Per questo la rete delle 65 associazioni di famiglie con persone con disabilità (oggi 101) ha aderito allo sciopero del 17 marzo. Nell'anno in cui ricorre il venticinquesimo anniversario della legge 104 non è possibile tacere e veder tornare indietro il nostro sistema scolastico.

Sulla pelle dei nostri studenti si sta giocando un cambiamento che peggiorerà il lavoro degli insegnanti e peggiorerà di molto la qualità dell'istruzione pubblica.

Scioperare è necessario. Aderiamo allo sciopero e partecipiamo alla manifestazione a Roma. I lavoratori della scuola faranno sentire la loro risposta al Parlamento! Per il ritiro di tutte le otto deleghe.

Ore 9.30 davanti al Miur viale Trastevere

17 MARZO SCIOPERO DELLA SCUOLA!

#nobuonascuola #nessunadelega

* Questo sito usa i cookies per effettuare statistiche sulla navigazione. Navigando sul sito accetti l'utilizzo dei cookies Ulteriori Informazioni