IL 7 OTTOBRE LA SCUOLA INVADE ROMA L'USB PORTA LA PROTESTA DIRETTAMENTE ALL'ARAN

Nazionale -

In occasione dello sciopero della scuola di venerdì 7 ottobre sono stati organizzati numerosi appuntamenti di protesta in tutto il paese.


Spicca Roma dove si svolgerà il corteo degli studenti che raggiungerà il MIUR dove fin dalla mattina si svolgerà il presidio dei sindacati di base che hanno proclamato lo sciopero.

 

 

 

L’Unione Sindacale di Base ha scelto di iniziare la giornata di protesta con un presidio direttamente all’ARAN (l’Agenzia governativa incaricata della contrattazione).

Durante il presidio verrà chiesto un incontro per presentare le nostre rivendicazioni. Questi incontri vengono solitamente riservati ai sindacati collaborazionisti, sempre pronti a firmare qualsiasi peggioramento delle nostre condizioni salariali e di lavoro; venerdì andremo a farci sentire con la semplice forza della nostra protesta.


L’ultima volta che l’ARAN ha incontrato i sindacati della Scuola è stato in occasione della firma di CISL, UIL, SNALS e GILDA dell’accordo del 4 agosto che stabiliva “il salario d’ingresso” per i neo-immessi in ruolo: il piano Marchionne per la scuola.


Il 7 ottobre l’USB andrà a rivendicare lo sblocco dei contratti (il nostro stipendio è al palo dal 2007), a denunciare l’aumento insostenibile dei carichi di lavoro, lo sfascio della scuola dovuto ai tagli, la diffusione di contratti atipici e delle esternalizzazioni, a pretendere una vera democrazia nelle scuole (elezioni RSU, diritto di assemblea per i lavoratori), a portare al centro dell’attenzione quindi tutti gli elementi critici che noi che entriamo quotidianamente nelle scuole conosciamo bene.


Una bella differenza intercorre quindi tra incontri come quello del 4 agosto con i concertativi e l’appuntamento del 7: il governo vedrà la faccia dell’opposizione alla privatizzazione della scuola.


Dopo il presidio all’ARAN, i lavoratori si dirigeranno al MIUR, dove si uniranno al presidio degli altri sindacati per poi sostenere dalle 15 il presidio dei precari della scuola all'Ufficio Scolastico Provinciale.


NOI NON ABBIAMO DEBITI,

NON ACCETTIAMO I RICATTI DELLA BCE!


APPUNTAMENTO all’ARAN, Venerdì 7 OTTOBRE,

ore 9.30, LARGO DEI LOMBARDI, angolo VIA DEL CORSO

(metro Piazza di Spagna)

* Questo sito usa i cookies per effettuare statistiche sulla navigazione. Navigando sul sito accetti l'utilizzo dei cookies Ulteriori Informazioni