"INTERROGATI"

In allegato le schede, il volantino, le norme per lo sciopero e il modulo per la richiesta ai DS di effettuare la consultazione nella tua scuola

Nazionale -

Per tutto il mese di maggio le RdB Scuola avviano la consultazione nazionale dei lavoratori, sullo sciopero durante gli scrutini, il blocco degli straordinari e sul sindacato.



Il primo anno della “riforma” Gelmini” ha segnato pesantemente la vita della scuola: licenziamenti di massa, contratti truffa, aumento dei carichi di lavoro e calo dei salari, bilanci in rosso e soprattutto studenti senza lezioni; autoritarismo, arroganza e raccomandazioni, altro che meritocrazia e risparmi!




Il futuro si prepara ancora più cupo ed incerto: il riordino della scuola superiore sarà la novità del prossimo anno ma gli studenti sono stati costretti a iscriversi senza conoscerne i corsi e gli insegnanti ancora non ne conoscono i programmi. L'unico annuncio certo è relativo ai tagli per il prossimo anno: 40 mila posti tra il personale statale e 5 mila tra il personale delle ditte di pulizie.



Fioccano proposte di legge sui criteri per l'assunzione del personale ma non una riga per la stabilizzazione dei 300 mila precari che ogni giorno con il loro lavoro formano le nuove generazioni.




Sono decenni che il processo di privatizzazione dell'istruzione è stato attivato e i sindacati collaborazionisti hanno, di volta in volta, approvato e sottoscritto i provvedimenti governativi in base ai loro legami con i vari schieramenti politici.



La lotta per la difesa della scuola pubblica statale non si ferma, la prossima tappa sarà lo sciopero durante gli scrutini, uno sciopero importante e difficile a causa delle limitazioni della legge 146/90. Questo impone massima partecipazione e organizzazione, è fondamentale che i lavoratori si esprimano direttamente e prima sull'opportunità di farlo. Troppi sono stati gli scioperi farsa, decisi dalle segreterie dei collaborazionisti che hanno generato solo sfiducia tra i lavoratori.




Revocheremo lo sciopero solo a due condizioni: se il governo ritira tutti i tagli previsti o se i lavoratori si esprimeranno in modo netto e motivato contro lo sciopero.




Dal 21 al 23 maggio si svolgerà il congresso di fondazione dell'Unione Sindacale di Base un passo decisivo anche per i lavoratori della scuola che finalmente avranno l'occasione di costruire un'alternativa, serie e concreta, per riprendere la strada della lotta per la loro emancipazione fino alla vittoria. Sul sindacato, la sua vita interna, sulle rivendicazioni da portare avanti e le forme di lotta, sono le questioni poste da questa consultazione.




Sulla pelle dei lavoratori si consumano le decisioni di governi e sindacati collaborazionisti, sono i lavoratori che pagano il prezzo della lotta: i lavoratori devono tornare a contare e a decidere della propria vita.

 

RdB Scuola

 

scarica le schede, il volantino, le norme per lo sciopero e il modulo per la richiesta ai DS di effettuare la consultazione nella tua scuola

comunica dati e risultati a info@scuola.rdbcub.it

* Questo sito usa i cookies per effettuare statistiche sulla navigazione. Navigando sul sito accetti l'utilizzo dei cookies Ulteriori Informazioni