L'e-vento Profumo: oggi il Ministro visita una scuola romana

Roma -

la notizia: stamane (28 marzo) il ministro, il presidente della provincia di Roma e l'assessore arriveranno al Liceo Torricelli di Roma.

10 giorni di didattica a singhiozzi, riverniciature, piante e un bel buffet ... ma il ministro e il presidente della provincia che ha "pagato il conto", non vedranno la succursale la ragione di tante proteste degli studenti e delle famiglie, non vedranno il vero "Torricelli".

Lo sappiamo noi, lo sanno gli insegnanti, gli studenti, ovviamente la Dirigente e siamo sicuri anche il Ministro e il Presidente... l'importante è dare una bella immagine della comunità!!

Vi alleghiamo le due circolari rese pubbliche sul sito della scuola e vi invitiamo a leggerle, per avere una goccia di quello che sta succedendo alla scuola italiana.

Con i tagli, le "riforme" e i contratti bloccati ecco la scuola delle parate e delle ipocrisie.

Potremmo dire:

- " una scuola in ascesa" l'ascensore con un miracoloso intervento riprende a funzionare dopo circa due anni di fermo.

 

- "della serie sempre più in alto" : una scala sul tetto a tempo di record per raggiungere finalmente il fotovoltaico .

- lavori fatti in meno dieci giorni, durante l'attività didattica, passata in secondo piano per preparare l' "evento", con classi costrette a spostarsi nel tentativo di evitare i rumori dei lavori in corso ( camion, trapani, saldatori,imbianchini, ascensoristi, fabbri, riparatori di tende....) le esalazioni di vernici e solventi con buona pace della sicurezza

- dalla circolare:  una tecnologia da "enfatizzare"!!!

- una rete lan che copre le classi del 2° piano cioè per le 8 quinte con l'uso di pc personali.

- un'aula video dotata di un televisore e lettore dvd di piccole dimensioni non insonorizzata con le tipiche sedie da banchi

- 4 aule lim di cui 2 acquisite di recente

- un 'aula del 5° con un telo fisso e un solo proiettore disponibile per tutti.

- un lab informatico per tutte le 25 classi e per tutte le materie (matematica, inglese, arte, ecc.)

I bagni mal e mai funzionanti sono stati tempestivamente riparati.

I Partecipanti all'evento sono stati "selezionati" evitando classi e docenti che dovranno essere non "visibili".

E tutto questo ovviamente con il lavoro extra "contrattato" individualmente.

 

Intanto nella città compaiono i primi messaggi al Ministro:

 

 

 

 

 

 

* Questo sito usa i cookies per effettuare statistiche sulla navigazione. Navigando sul sito accetti l'utilizzo dei cookies Ulteriori Informazioni