MOBILITAZIONI STUDENTESCHE E NUOVO GOVERNO: QUALCOSA SI MUOVE

Nazionale -

USB Scuola  guarda con attenzione  e interesse alle mobilitazioni studentesche che nella giornata dell'11 ottobre si svolgeranno in diverse città  italiane. I temi cardine delle proteste vanno dai percorsi per le competenze  trasversali e l'orientamento (il nuovo  nome dell'ASL), sempre più  piegati a finalità pratiche e sempre meno formativi, alla questione dello stato di salute degli edifici  scolastici in particolar  modo nelle periferie dei grandi centri  urbani; dalla questione  della autonomia differenziata che il nuovo  esecutivo  ha annunciato di volere realizzare,  alla questione della repressione all'interno  delle scuole.

Su questo  e su altro intendiamo proseguire il nostro percorso di collaborazione  e confronto in particolare con Bastalternanza, a livello nazionale, in vista  della costruzione di un punto di vista critico e propositivo  sulla funzione della scuola nel nostro paese e come prospettiva di reale emancipazione per le giovani generazioni, a fianco delle quali abbiamo  scioperato qualche settimana fa per FFF.

* Questo sito usa i cookies per effettuare statistiche sulla navigazione. Navigando sul sito accetti l'utilizzo dei cookies Ulteriori Informazioni