SCIOPERO: STOP ALL'ARROGANZA DEI DIRIGENTI

Nazionale -

in allegato la lettera di ammonizione ai Dirigenti e la circolare per lo sciopero del 27 gennaio

 

 

L’USB Scuola ha scritto ai dirigenti per segnalare e ammonire sulle loro continue mancanze e i ripetuti comportamenti illegittimi in occasione della proclamazione dello sciopero.

 

 


Tali comportamenti, oltre a danneggiare studenti e famiglie, ledono il diritto fondamentale dello sciopero, perfino in un quadro normativo già fortemente penalizzante com’è quello dell’ordinamento italiano (la legge 149/90), a causa della “compiacenza” di CISl, UIL, UGL e CGIL, timorose della crescita del sindacalismo di base, indipendente e conflittuale.

 

Non rispettano neanche la legge “anti-sciopero”!


E' importante che i lavoratori aumentino il controllo per l'applicazione della normativa e se i Dirigenti non riescono proprio ad applicarla, si facciano insieme a noi, promotori della sua cancellazione.


Abbiamo avvisato i dirigenti che non tollereremo più comportamenti illegittimi e che, in caso di ulteriori mancanze, verranno trascinati davanti al Giudice del Lavoro.


Stiamo inoltre lavorando per arrivare ad un tavolo di confronto con il MIUR e la Commissione di Garanzia Scioperi per richiedere che ai comportamenti illegittimi seguano i dovuti provvedimenti disciplinari a carico dei Dirigenti che se ne rendessero protagonisti.

 


In allegato trovate il testo della lettera che potete scaricare e utilizzare in presenza di violazioni presso la vostra sede di lavoro a partire dallo

 

 

SCIOPERO GENERALE DEL 27 GENNAIO PROSSIMO

 

 

Sempre in allegato la comunicazione del Miur dello sciopero su cui i Dirigenti DEVONO fare in tempo la circolare

 

 

CHI SI FA PECORA IL LUPO SE LO MANGIA, VEDIAMO DI DIVENTARE TUTTI LUPI!

* Questo sito usa i cookies per effettuare statistiche sulla navigazione. Navigando sul sito accetti l'utilizzo dei cookies Ulteriori Informazioni