Scuola. Dai Precari agli Stabili: 23 ottobre SCIOPERO!

In allegato il volantino

Nazionale -

SCUOLA, LAVORO E DIGNITA’

 



     La scuola riapre e noi precari della scuola  non ci saremo, non ci vedrete nelle aule, nei corridoi, nelle palestre, negli uffici, perché il piano programmatico del ministro GELMINI, nonostante le lotte dello scorso anno, continua nel suo progetto di dis-istruzione della scuola:



     Aule strapiene, straordinario forzato per i docenti di ruolo, meno sorveglianza e pulizia, saranno le conseguenze della scuola “TAGLIATA” dalla GELMINI.



     Ci stanno proponendo dei contratti salvaprecari (decreto Ronchi) detti di “solidarietà” che rappresentano un’ulteriore forma di ricatto per i lavoratori introducendo di fatto nella scuola quel lavoro interinale che ha già provocato danni nel privato e che andrà a modificare le forme contrattuali anche di chi non è precario.



     Inoltre, l’aumento dell’età pensionabile a 65 anni per le donne, (85% del personale delle scuole) blocca l’inserimento dei futuri insegnanti, dando luogo ad un immobilismo che genera insofferenza e insoddisfazione per chi è dentro e per chi è fuori!

 

VOI  DA DENTRO NOI DA FUORI UNITI
IN DIFESA DELLA SCUOLA
PUBBLICA STATALE
23 ottobre 2009 SCIOPERO GENERALE

* Questo sito usa i cookies per effettuare statistiche sulla navigazione. Navigando sul sito accetti l'utilizzo dei cookies Ulteriori Informazioni